.
Annunci online

  danae [ pensieri e parole ]
         

Rassegna Stampa


Essere donna è così affascinante. E' un'avventura che richiede un tale coraggio, una sfida che non annoia mai"
font>


Fino a quando il colore della pelle non sarà considerato come il colore degli occhi noi continueremo a lottare".
Ernesto Che Guevara














13 febbraio 2008

La prof di italiano

Quando frequentavo il liceo non c’era cosa più noiosa della lezione di italiano..
specialmente quella dove la Prof spiegava la Divina Commedia.
 Quanti sbadigli e quanti sogni e quanti disegnini sul banco e sul diario….
Proprio non mi riusciva di stare attenta….con la prof che cantalinava e non spiegava e tutta era così confuso.
 “Imparate a memoria da pagina 40 a pagina 50”
 Quante nottate a cercar di imparare a memoria strofe per me astruse e senza storia e  niente rimaneva nella mente mia.
Sentendo Benigni stasera.... ho provato una grande rabbia per quella professoressa che non ha saputo o voluto o non ne era capace…cercare di farci capire la bellezza, la profondità, il senso, la poesia, la passione e la dolcezza che Dante ci ha donato.


 Poscia che fummo al quarto dì venuti
Gaddo mi si gettò disteso a' piedi,
e disse: "Padre mio, ché non m'aiuti?".

Quivi morì; e come tu mi vedi,
vid'io cascar li tre ad uno ad uno
tra il quinto dì e 'l sesto; ond'io mi diedi,

già cieco, a brancolar sovra ciascuno,
e due dì li chiamai, poi che fur morti
Poscia, più che il dolor, poté il digiuno

(Inferno XXXIII, 67-75)




permalink | inviato da danae il 13/2/2008 alle 23:55 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (14) | Versione per la stampa


sfoglia     gennaio        marzo
 


Ultime cose
Il mio profilo



canetra
che tempo farà domani
piante e fiori
beppe grillo
mietta
calimero
penelope
raqqash
giulia
eta beta
fort
enrico
chiamami aquila
mostro joe
scarpette rosse
wicky


Blog letto 1 volte

Feed RSS di questo blog Rss 2.0
Feed ATOM di questo blog Atom